Listino prezzi Ceramica e Gres Porcellanato


Tutti i prezzi si intendono franco Sassuolo con IVA, spese di trasporto o spedizione escluse e sono soggetti a variazioni senza preavviso. Non si risponde in nessun caso dei danni provocati dal vettore. Il costo del trasporto dipende dal quantitativo ordinato e dalla provincia di destinazione. I prezzi sottoesposti sono solo alcuni esempi e non sono applicabili a qualunque quantità. Per informazioni riguardo quantitativi minimi o aggiornamenti di prezzi, contattaci.

Ceramica e Gres Porcellanato

Next

Info

Definizione di GRES PORCELLANATO tratto da "Il decalogo" di Ceramica Casalgrande Padana
Il gres porcellanato può essere definito, sinteticamente, un prodotto ceramico a superficie non smaltata (di recente è stata introdotta anche il gres porcellanato smaltato), ottenuto per pressatura, caratterizzato da un assorbimento d'acqua inferiore allo 0,5% (UNI EN 176). Nelle ceramiche a superficie smaltata è possibile distinguere, nello spessore, due zone diverse: un sottile strato superficiale, lo smalto, che costituisce la superficie di esercizio della piastrella e ne determina sia l'aspetto estetico che le caratteristiche funzionali e uno strato sottostante che costituisce la massa vera e propria e il supporto adeguato alle prevedibili sollecitazioni meccaniche. Al contrario, nel gres porcellanato non esiste eterogeneità nello spessore. Superficie e massa della piastrella sono identiche, il materiale presenta continuità cromatica e di composizione fra superficie ed interno producendo effetti positivi sulle prestazioni e sulla durevolezza della superficie rivestita.La rimozione dello strato superficiale del gres porcellanato dovuta all'uso, porta alla superficie una superficie identica alla precedente senza conseguenze sulle caratteristiche estetiche e funzionali del rivestimento orizzontale o verticale. Il gres porcellanato ha fatto registrare progressi notevoli quanto a possibilità espressive essendo aumentata notevolmente la gamma e le possibilità cromatiche e decorative.L'evoluzione delle tecniche di colorazione in pasta del prodotto mediante l'impiego di pigmenti a base di ossidi metallici e la realizzazione di tessiture estese su tutto o parte dello spessore delle piastrelle, hanno permesso di ottenere un crescendo di risultati apprezzabili. L'essere riusciti a riprodurre in maniera fedele l'aspetto di materiali pregiati come ad esempio il granito, ha ampliato notevolmente il campo d'impiego del gres porcellanato. Oggi il gres porcellanato si pone spesso come valida alternativa alle pietre naturali, rispetto alle quali è decisamente più economico pur presentando caratteristiche tecniche superiori.
Il gres porcellanato è ottenuto per cottura (T maggiore di 1200 °C) fino ad incipiente vetrificazione dell'impasto.

Next

Portfolio

Contattaci

Per richiedere preventivi personalizzati o appuntamenti.
Inviandoci un messaggio acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali (D.Lgs 196/2003)

Nome
e-mail
Città
Indirizzo
Messaggio